Se Fini rischia di “Farsi la Bua”.


Preparo I cerotti
Se Fini Rischia di Farsi la Bua

di Alessio Papi

Quello che sta avvenendo nella politica italiana lo trovo desolante.
Ma trovo ancora peggio il fatto che si cerchi di tornare indietro nel tempo,all’epoca della “balena bianca”,all’epoca delle
maggioranze variabili, dei gruppi parlamentari che contemporaneamente sono maggioranza ed oppposizione.
Solo che questa volta il personaggio coinvolto ed in parte causa del problema, rischia di farsi la bua, come si suol dire ai pargoli birichini.
Perchè rischia di “Farsi la Bua” ?
Perchè ci sono un insieme di fattori che il Gianfry nel suo immenso narcisismo non ha considerato.
Primo fra tutti il fattore economico.
Si perchè se porta i libri contabili in tribunale rischia di non prendere nemmeno l’elemosina.
Il cospicuo patrimonio di An rischia di andare per il novantacinque per cento al Pdl per un meccanismo molto semplice.
Per rivendicare parti del patrimonio di un ex partito (vedi il caso DC e Psi) occorre che i richiedenti abbiano fatto parte di quel partito e lo abbiano rappresentato,in sostanza siano stati eletti con quella formazione ….
si da il caso che la maggior parte degli ex-onorevoli di An siano nel PDL,  e dubito ci siano molti soggetti della abusata “società civile” pronti a finanziare di tasca propria il nascente soggetto politico ….
e nell’attuale situazione senza soldi risulta molto difficile fare politica .
Fattore non secondario il nascente asse Roma-Milano (rafforzato da Roma Capitale e federalismo), che il Sindaco Alemanno(il quale si è legato al dito
le dichiarazioni del leader di Fli sulle coppie di fatto mentre c’erano le elezioni a Roma),e la Governatrice Polverini stanno abilmente costruendo.
E’ un dato di fatto che in Italia ci sia un forte “effetto Lega di ritorno” .
Anche nell’Italia Centrale sta diventanto opinione comune (purtroppo), che al di sotto  del Garigliano qualcosa oggettivamente non va.
Fini pensa di poter rappresentare una sorta di “Lega Sud” ma ancora una volta non ha fatto i conti con la realtà delle cose, inanzitutto l’anomala
situazione politica difficilmente proiettabile a livello nazionale, e poi perchè sostanzialmente il Sud sta con se stesso, non è un caso che Lombardo (alleato di Fini), governi una regione grande come la Sicilia con un partito tutto suo e che più volte
ha attirato l’attenzione dei magistrati.
Insomma, ritirandosi al Sud, rischia di diventare ostaggio dei vari Ras locali.
A tutte queste condizioni va aggiunto il fattore Silvio.
Si perchè fino ad oggi nessuno ha anticipato le mosse del Berluska il quale ha interesse ad andare alle elezioni senza attendere la fine della legislatura ma altresì senza tempi troppo corti.
Attendere la fine della legislatura significherebbe dare a Fini ed ai suoi accoliti tempo per organizzarsi e rafforzarsi permettendogli di fare l’ago della bilancia nella maggioranza, ma altresì necessita del tempo necessario per creare quelle condizioni necessarie per screditare l’avversario “ammantato di verginità”.
Come andrà a finire ??
Non lo so  ma un cerotto non si nega a nessuno ……

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...