Se Buontempo rinnega le sue origini.


No ai Gay
Teodoro Buontempo

Di Alessio Papi

Stavolta il ruspante Buontempo l’ha fatta grossa.

“No ai gay nella Destra – danno il cattivo esempio”.

Sinceramente ho sempre avuto una certa stima e simpatia per il “Teodoro Nazionale”, ma questa volta mi trovo a doverlo contestare pesantemente.

Trovo quasi incredibile che una simile affermazione sia uscita dalla sua bocca.

Non è una frase degna di un uomo che si è sempre vantato (a pieno titolo) di essere “anti-borghese”, di aver dormito in una fiat 500 a Valle Giulia, di sentirsi un “fiero erede” di quegli avanguardisti e di quei futuristi (nulla a ce vedere con Fli per carità) che dettarono le basi per il “fascismo rivoluzionario” tanto caro proprio a Buontempo.

Due grandi come D’annunzio e Marinetti hanno avuto esperienze “ambigue”, e Yukio Mishima era dichiaratamente omosessuale (termine che preferisco al politically correct “gay”).

Nel National Front britannico (estrema destra inglese) molti leader sono dicharatamente “diversi”.

In fondo caro Buontempo (e lei lo ha vissuto sulla sua pelle), “essere diversi” era anche essere fascisti nell’Italia degli anni settanta.

Perchè la destra deve rinnegare le sue origini rivoluzioarie ed innovatrici per appiattirsi su un “ipocrita perbenismo borghese” che non le appartiene.

Non sono i gusti sessuali di un individuo a metterne in discussione gli ideali.

Il suo “no ai gay” è una stonatura sulla partitura della sua azione politica, come se una mattina si alzasse dicendo “mai stato fascista”.

C’è già tanta gente che lo ha fatto, non rinneghi anche Lei le sue origini.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...