La Forza delle Idee


 

Mer-kozy

Di Alessio Papi

 

Fin da piccolo mi ha sempre accompagnato la convinzione che   “se un uomo non è pronto a morire per le sue Idee o non vale niente come uomo o non valgono niente le sue idee”, e di conseguenza ho sempre rifiutato ogni concessione al relativismo rifiutando il concetto molto “funzionalista” di Homo oeconomicus .

Quello che ad oggi è successo ad oggi dalle dimissioni di Berlusconi mi mette una tristezza tremenda, ma ancora di più mi mettono tristezza quei personaggi squallidi che si  fanno chiamare deputati e senatori, ridotti a squallide marionette che votano tanto a destra quanto a sinistra in maniera univoca.

Andiamo con ordine.

Poco prima delle dimissioni dell’ex Presidente del Consiglio (piaccia o non piaccia comunque eletto democraticamente)  il Presidente Napolitano (l’ex-comunista che applaudiva all’invasione russa dell’Ungheria) nomina un ex-dipendente di Goldman-Sachs (una delle banche che ha speculato di più sulla moneta unica ) il Prof. Mario Monti senatore a vita, il quale successivamente viene nominato (e non eletto democraticamente) nuovo Presidente del consiglio con l’incarico di formare il nuovo governo.

Il Sig. Monti forma il nuovo governo attingendo dal gotha (si fa per dire) dei suoi ex compagni di banco (tutti ultra settantenni) ed ex colleghi della Goldman-Sachs e della Bocconi (se fossi un docente della Sapienza o della Statale mi incazzerei come un caimano).

Fin qui potrebbe andare tutto bene (senza tirare in ballo compassi, squadre e grembiulini), perchè comunque   un governo deve ottenere la fiducia del parlamento, ma i nostri scienziati di onorevoli che fanno ? Ad eccezione della Lega Votano la fiducia bi – partisan ….ma cosa ancora più grave si nascondono dietro “un atto di responsabilità per salvare l’euro” !

Ricordo di aver trascorso (evidentemente perdendo tempo) molte notti su libri che spiegavano come destra e sinistra erano accomunate dal rifiuto  dell’uomo assoggettato all’economia, da prospettive diverse entrambi gli schieramenti erano concordi nel dover assoggettare l’economia in funzione dell’uomo (o dell’individuo) e non viceversa.

Tutta l’Europa (purtroppo quella dei burocrati miliardari e non quella sognata da  Brasillach )  è tenuta in scacco da un nano ed una culona provenienti da paesi che la storia ha già giudicato come inaffidabili, e che stanno cercando di nascondere le loro grane finanziarie scaricando le responsabilità sugli  altri.

Questa Europa è morta perché è stata una moneta prima che una Nazione, perché siamo governati da politici morti perché senza idee e senza dignità, schiavi di chi ha in mano le leve finanziarie del mondo.

Ha detto bene in campagna elettorale il popolare Rajoy “La forza delle idee è quella che ci farà vincere” ….

……………. In Spagna ha vinto il Centro – Destra…..  

Annunci

Un pensiero su “La Forza delle Idee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...