Questa insana voglia di tecnici e “società civile”.


Mister X
Alla ricerca di Mister X

di Alessio Papi

 Avete presente i lemmings ?

Quei simpatici roditori artici che in caso di situazioni di crisi o scarsità di risorse si danno al suicidio di massa ? ebbene qualcosa di simile sta succedendo nella politica italiana.

In questi ultimi tempi tutti coloro che hanno posizioni di rilievo (o almeno credono di avere), si stanno creando il loro partitello o movimento.

Ora spiegatemi perché un governatore di una regione eletto con una determinata coalizione debba farsi un partito “ad personam” , perché a me risulta difficile da capire.

Ma il punto è un altro.

Sarà “l’effetto Monti” (o incubo Monti) ma è diventato  un susseguirsi sui giornali e sui mezzi di informazione di notizie riguardanti il tecnico X o peggio del “personaggio della società civile” che ha aderito al movimento del pinco pallo di turno che ovviamente, viene dalla politica.

Ora la cosa mi fa venire i brividi per tutta una serie di motivi.

In primis perché la politica deve essere fatta “dai politici” ovvero coloro che nel bene e nel male hanno una visione di parte della politica e dell’amministrazione, che possa piacere o no agli elettori.

Poi , ammesso che i tecnici o “la società civile” siano effettivamente tali ,perché  se devono far quadrare i conti difficilmente si preoccuperanno (cosa che dovrebbe fare il politico) se la Sig.ra Cecioni arriva alla fine del mese.

Dopotutto un politico che cerca nelle due sopracitate categorie gente da portare in politica di fatto smentisce se stesso.

Ricorre “ai tecnici” perché evidentemente la politica non risolve i problemi.

E’  un politico che non crede nei politici e cosa ancora più grave nella “politica”, quindi rappresenta il nulla.

Infine un’ultima considerazione.

Se ci facessimo sedurre dalle sirene dell’antipolitica potremmo serenamente affermare un concetto.

Tecnici e “società civile” non vengono da Marte.

Sono un prodotto di questo paese,  e della politica degli anni passati.

E’ lecito porsi il dubbio che abbiano costruito le loro fortune professionali, accademiche, ed economiche con la “spintarella” tanto in voga nell’Italia di qualche anno fa (costume che però resiste nel tempo).

Una motivazione sufficiente per farsi passare qualunque insana voglia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...