Perchè

Mettiamoci la Faccia
Mettiamoci la Faccia

 

Un Altro Giornale On-Line ???

 di Alessio Papi

Sinceramente non se ne sentiva la necessità ………….

La situazione odierna però ci impone una riflessione.

Cosa accade (o è già accaduto) al sistema democratico, e più in generale al sistema paese ?

Si è purtroppo creato un corto circuito nelle “regole del gioco”, si sono confusi i ruoli, sbiadite le identità.

In un sistema liberale maggioranza ed opposizione hanno (o dovrebbero avere), ruoli ben definiti; Una governa l’altra controlla.

Questo meccanismo (se mai esistito), si è sgretolato e con esso tutti i canoni classici del far politica.

Il Centro Sinistra è accecato dal proprio anti-berlusconismo, e nel contempo non riesce ad essere più un riferimento per il proprio “elettorato storico” e per i suoi “circuiti economici” situazione aggravata da una zitella isterica che risponde al nome di Di Pietro.

Il Centro Destra è il miglior “assassino di se stesso”, è un mostro con 2-3 teste che senza troppi complimenti cercano di azzannarsi…..

Il problema è Berlusconi ? Fini ? Bossi ?

Il problema è il personalismo, ed la progressiva perdita di contatto con la realtà.

I leader del centro destra si sono circondati di lacchè (complice la legge elettorale), negli enti locali e nelle amministrazioni periferiche come nelle aziende pubbliche, comandano raiders (per usare un termine forbito), che hanno come unico scopo mantenere le “rendite di posizione”, sempre pronti a cambi di casacca infischiandosene di tutto e di tutti soprattutto del bene pubblico.

A corollario di questa situazione abbastanza deludente si aggiunge una classe imprenditoriale troppo scaltra ed avvezza al profitto facile, che dopo aver perso i grandi riferimenti politici con tangentopoli, ora si barcameno alla meno peggio con politicanti di bassa moralità.

In questa desolazione valoriale abbiamo sentito la necessità di offrire uno spunto di riflessione, un punto di vista alternativo, una valvola di sfogo.

Abbiamo tanti amici non lo nascondiamo, visitando il sito se ne accorgerebbe chiunque, ma non abbiamo padroni.

Criticheremo i nemici, sorveglieremo gli amici e speriamo di riuscire a onorare i nostri intenti.

Il titolo di quello che abbiamo definito “un fogliaccio” è un po’ la nostra bandiera.

Non cercheremo di essere obbiettivi, ne tanto meno cercheremo di farlo credere.

Staremo sulla nostra isola aspettando volenterosi naufraghi………..saremo

spudoratamente faziosi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...